International Asparagus Days, un evento in quattro parti

International Asparagus Days, un evento in quattro parti

Area espositiva, prove in campo, visite tecniche e convegnistica: a Cesena Fiera dal 16 al 18 ottobre sarà possibile conoscere tutto sull’asparago. Ne parliamo con Luciano Trentini, uno dei promotori dell’appuntamento.

Cesena, 19 luglio 2018 – La coltivazione dell’asparago verde, bianco e violetto si estende a livello globale su una superficie di 210.000 ettari, con una concentrazione principalmente in Cina (57.000 ha), Perù (20.000 ha) e Messico (20.000 ha) per quanto riguarda i Paesi extraeuropei e Germania (19.000 ha), Spagna (14.000 ha) e Italia (9.000 ha) in Europa. E’ una coltivazione che presenta un grande potenziale, siccome le stime parlano di una domanda che potrebbe interessare altri 60.000 ettari di superficie. Cesena Fiera, assieme all’esperto italiano Luciano Trentini e al consulente francese Christian Befve, ha voluto puntare su questo prodotto e ha organizzato un evento internazionale interamente dedicato, dal 16 al 18 ottobre 2018 a Cesena: International Asparagus Days, un forum mondiale di approfondimento sull’intero settore dell’asparago.

“International Asparagus Days è una manifestazione di filiera in cui verranno approfondite tutte le fasi del ciclo produttivo e commerciale, fino al punto vendita” - afferma Luciano Trentini, uno dei promotori dell’evento. “Sarà un appuntamento in quattro parti, costituito da un’area espositiva, prove in campo, visite tecniche e un programma di convegni di alto livello”.

L’area espositiva ospiterà il 16 e 17 ottobre aziende provenienti da tutto il mondo e facenti parte dell’intera filiera dell’asparago: sementi, piantine, zampe, mezzi tecnici, macchine e attrezzature dalla semina al trapianto, dalla raccolta al confezionamento del prodotto. “Gli espositori di macchinari e attrezzature in particolare potranno anche presentare le proprie novità in uno spazio suddiviso tra serra e pieno creato ad hoc accanto ai padiglioni della fiera, attraverso una serie di vere e proprie prove in campo in cui si potranno vedere in funzione trapiantatrici, macchine per la lavorazione del terreno raccoglitrici, etc…” – spiega Trentini.

Sempre il 16 e 17 ottobre vi sarà un programma convegnistico di alto livello, con relatori provenienti da tutto il mondo che illustreranno gli aspetti agronomici, commerciali e tecnici con particolari focus sugli aspetti inerenti al basso impatto ambientale. Verrà inoltre dedicato ampio spazio alle imprese espositrici e in particolare agli sponsor che intendano fare conoscere ai presenti le loro attività produttive e commerciali.

Il 18 ottobre sarà infine possibile partecipare alle visite tecniche presso alcune realtà produttive in Emilia Romagna e in Veneto in cui viene coltivato l’asparago bianco e verde.

“Spesso abbiamo considerato l’asparago una coltivazione legata a una forte tradizione, oggi dobbiamo ricrederci, le novità ci sono, eccome” - prosegue Trentini – “Dall’evento di Cesena tutti i produttori di asparago potranno trarre nuove e utili soluzioni da implementare nelle loro realtà, in particolare la costituzione di nuove cultivar capaci di attrarre sempre di più il gusto dei consumatori e le innovative modalità d’impianto volte a rendere questa specie ancora più sostenibile e ad allungare i periodi di raccolta per avere asparagi in più periodi dell’anno”.

L’appuntamento con International Asparagus Days è a Cesena Fiera dal 16 al 18 ottobre 2018.

Per maggiori informazioni:

www.asparagusdays.com  

 

torna all'elenco News

Main Sponsor and Business Partner

logo crédit agricole

Sponsor

logo bagioni technology logo coviro logo planasa logo bejo logo olter logo limgroup Logo centro sur logo hmf logo lucchini idromeccanica